il mio metodo

ho chiamato e brevettato il mio metodo con il nome NUTRIDINAMICA perchè oltre alla valutazione da Nutrizionista del fabbisogno energetico dell’individuo, credo molto nella mia esperienza di Erborista e alla possibilità di utilizzare i nutraceutici, generalmente contenuti nelle erbe, per creare uno stato dinamico nel metabolismo e attivarlo!

Molti parlano di diete con aggettivi: la dieta DASH, la dieta a Zone, la dieta del digiuno, la dieta chetogenica. Io credo che la dieta per tutti non esista ma va costruita con il soggetto una base su cui smuovere il metabolismo. Spesso il problema più grosso sono i microrganismi che popolano l’intestino, l’uso eccessivo di probiotici senza discriminazione ha portato a problematiche intestinali che molti non riescono a riconoscere. I batteri, spesso dati con estrema facilità, alla lunga possono incidere sul microbiota, cioè il complesso che occupa il tratto gastrointestinale. Personalmente considero l’uso indiscriminato di probiotici alla stessa stregua degli antibiotici: tutti e due usati male condizionano l’equilibrio dei microrganismi che occupano l’intestino e che influenzano la salute!